Trading di Bitcoin

0
181
trading di bitcoin

Sempre più frequentemente si sente parlare di trading di bitcoin, ma cos’è precisamente?

Prima di tutto, bisogna sapere che il bitcoin è la criptovaluta più famosa del mondo.

Certo, inizialmente era solo conosciuta da una piccola e ristretta cerchia, ma con il passare degli anni sempre più gente si è affacciata a questo mondo di valute digitali, rendendo il bitcoin la criptovaluta per eccellenza.

Ultimamente l’associazione fra bitcoin e guadagno sta avvenendo sempre più spesso, infatti il prezzo dei bitcoin sta continuando a salire costantemente. E’ quindi possibile fare soldi con il trading di bitcoin? Indubbiamente qualcuno ha fatto degli affari investendo in questa criptovaluta, ma non è facile come sembra.

Andiamo quindi a vedere cos’è il bitcoin e in che modo si può investire su questa valuta facendo trading.

Che cos’è il Bitcoin

che-cos'è-il-bitcoin

I bitcoin altro non sono che una valuta alternativa. Non parliamo di moneta fisica, ma di un file archiviato in un ‘portafoglio digitale’ tramite cui avvengono le transazioni digitali. Essendo una criptovaluta, il bitcoin non è quindi gestita ed erogata da una banca centrale; è quindi definita moneta decentralizzata.

Certo, il rischio di incappare in truffe, soprattutto nel trading di bitcoin, era altissimo in passato.

L’assenza di un’autorità che controlli la moneta ha portato a rischiose transazioni, sotterfugi e scappatoie per guadagnare; adesso esistono però piattaforme legali che, grazie alla blockchain (un registro generale), evitano la duplicazione di bitcoin, di spendere monete che non si hanno o di annullare le transazioni.

Caratteristiche

Come abbiamo appena detto, fra venditore e acquirente non esiste nessuna banca; per logica, nessuna banca stampa monete di bitcoin, quindi questa valuta esiste solo in forma digitale.

Proprio per questo motivo, nel momento in cui si compiono delle transizioni di qualunque tipo, non ci sono degli intermediari che applicano delle commissioni.

Questo fa sì che il bitcoin sia una valuta molto economica, con bassi costi e molto veloce.

Poichè l’utilizzo del bitcoin si è diffuso anno dopo anno a macchia d’olio (anche grazie al trading di bitcoin), la sicurezza intorno a questo denaro è aumentata notevolmente: alla base del bitcoin troviamo infatti la crittografia, che rende sicura ogni transazione.

Una maggiore sicurezza è data dal fatto che, una volta trasferita una somma di bitcoin, l’azione è irreversibile, come il denaro cartaceo.

Questo evita di incappare in truffe di vario tipo; altra garanzia di sicurezza è la forma anonima in cui avvengono le transazioni (quando avviene un pagamento o un qualsiasi spostamento di denaro, a comparire è solo un indirizzo alfanumerico).

Insomma, il bitcoin è un affare che ha attratto milioni di persone in tutto il mondo, tant’è che è la criptovaluta con più capitalizzazione al mondo, e continua a crescere giorno dopo giorno, anche grazie al trading di bitcoin.

Ed è proprio qui che dobbiamo arrivare: come si può guadagnare con i bitcoin? E come si fa il trading di bitcoin?

Cos’è il Trading di Bitcoin

che-cos'è-il-trading-di-bitcoin

Il trading di bitcoin è una modalità di investimento non molto diversa da quella per le valute fisiche. E quindi un asset come gli altri, ma chi decide di fare investimenti su bitcoin deve ragionare con una visione a breve termine, poichè è una moneta molto variabile, proprio perchè non è regolata da nessun ente dell’Unione Europea.

L’obiettivo principale del guadagno con i bitcoin è un’entrata costante, magari non grandissima, ma continuativa nel tempo; proprio per questo chi decide di investire tempo e denaro nel trading online deve essere consapevole che il guadagno non è immediato, e dipende molto dalla variazione di prezzo della criptovaluta.

Fare trading di bitcoin deve essere un’operazione sicura, e l’arma migliore per non incappare in grandi rischi è il CFD (contratto per differenza).

I CFD consistono nello scambio della differenza monetaria tra il prezzo di partenza del bitcoin e quello di chiusura; questo fa si che i contratti per differenza siano molto popolari, poichè permettono di guadagnare sia in caso di salita che di discesa. Inoltre, l’investimento è molto sicuro, nel momento in cui, con i CDF l’investitore non possiede il bitcoin di per sè, ma il contratto stipulato con il broker, che fa in modo di replicare la quota desiderata. Ma cos’è un broker?

Piattaforme per fare Trading di Bitcoin

piattaforme-per-fare-trading-di-bitcoin

Per poter investire e scambiare bitcoin c’è bisogno di un tramite, ed in questo caso vengono utilizzati dei broker con cui accedere al mercato di criptovalute. Ed è proprio tramite i broker che possiamo stipulare gli ormai conosciuti CFD; inoltre possiamo tenere d’occhio l’oscillazione dei prezzi, e ogni broker offre vari strumenti di analisi. Ovviamente, migliore è il broker e minori saranno i rischi del trading online. Un altro modo per investire in bitcoin è tramite siti di exchange: su queste piattaforme è possibile scambiare bitcoin e in generale criptovalute con soldi reali.

Negli anni sono nati moltissimi broker e exchange, e alcuni eccellono su altri; fra i broker il migliore reputato dalla rete è eToro, che permette sia l’acquisto diretto di bitcoin che la stipulazione di contratti per differenza. Altri broker consigliati su internet sono Capital.com, Plus 500, ForexTB e Iq option.

Per quanto riguarda invece le piattaforme di exchange, le più gettonate sono Coinbase, Binance, Bittrex e Bitmax.

Insomma, c’è l’imbarazzo della scelta, alcune piattaforme offrono servizi migliori a pagamento, altre sono totalmente gratuite, la scelta è soggettiva.

Conclusioni

conclusioni-trading-di-bitcoin

In conclusione, prima di provare a fare trading di bitcoin è assolutamente necessario informarsi e comprendere i rischi che si corrono.

Investire in bitcoin non porta enormi compensi, nonostante sia una valuta in costante crescita; ma senza un buon broker o una piattaforma exchange, è praticamente impossibile fare trading.

Essere un bitcoin trader non è per tutti, bisogna studiare strategie e comprendere gli andamenti dell’asset; questo non significa che non si possa imparare.

Iniziare a fare trading di bitcoin ormai non costa nulla, si può iniziare con una somma ridotta e con degli account gratuiti.

Una volta capito il funzionamento di questa criptovaluta, inoltre, si può iniziare a fare trading con tutte le altre criptovalute nate dopo e grazie al bitcoin.

Bene, siamo giunti alla fine di questo articolo in cui abbiamo spiegato come fare trading di bitcoin; se vuoi approfondire puoi leggere gli articoli sulle criptovalute e sugli exchange.

A presto

Alessandra Altavilla
Latest posts by Alessandra Altavilla (see all)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui