Hype Vs Postepay Evolution

0
166
Hype vs PostePay Evolution

Il confronto Hype Vs Postepay Evolution è arduo poiché ci troviamo di fronte a due ottimi prodotti. 

Nella speranza di fornirti validi elementi di valutazione nell’articolo analizzerò una serie di aspetti:

  • Emittente:per valutare l’affidabilità di una carta conto così come altri prodotti finanziari(conto corrente, carta di credito, finanziamenti) è opportuno verificare la serietà di chi li offre
  • Come ottenere la carta:le modalità di ottenimento della carta sono uno degli elementi principali della facilità di utilizzo di un prodotto. 
  • Procedura di ricarica:quali modalità di ricarica offre ogni singolo prodotto? Possibile ricaricare presso un ATM? E presso un supermercato? 
  • Tecnologie:vedremo se il prodotto offre o meno un’app e la possibilità di usufruire di funzionalità come il contactless o il cashback 

Fatta questa breve panoramica non ci resta che procedere nell’analisi di ogni singolo punto. 

Hype Vs Postepay:emittente

Hype vs Postepay:emittente

Entrambe le carte hanno alle spalle emittenti affidabili. 

Credo non sia assolutamente necessario raccontarti chi sia e che cosa faccia Poste Italiane ma penso sia opportuno spendere qualche parola su banca Sella. 

Leggi le tappe fondamentali. 

Banca Sella:le tappe fondamentali

Fondazione 

Banca Sella è un istituto di credito italiano con una lunga storia alle spalle. 

Ripercorriamone brevemente insieme le tappe fondamentali. 

Nel 1886 Gaudenzio Sella, appartenente ad una famiglia di imprenditori della Valle di Mosso dalla seconda metà del 500, decise di fondare la “Gaudenzio Sella & C.”

La società aveva lo scopo di “esercitare il  commercio bancario come sconti, anticipazioni, conti correnti, compravendita di valori, etc..”. 

Nella ideazione del suo progetto venne ispirato dai principi di suo zio Quintino Sella, primo ministro delle finanze del Regno d’Italia, mentre per la sua realizzazione trovò il sostegno di alcuni fratelli e cugini. 

Sviluppo 

Dal 1930 la società di Sella iniziò ad aprire nuove filiali fuori regione. 

Nel 1949 la banca cambiò ragione sociale e si trasformò in SPA. 

I fratelli Ernesto e Giorgio Sella divennero rispettivamente presidente e amministratore delegato. 

Nel 1962 venne deciso il cambiamento di denominazione sociale da “Gaudenzio Sella & C.”. a “Banca Sella S.p.A”(il cambio effettivo avvenne nel 1965).

Successivamente c’è stato un susseguirsi di cariche sociali che ti risparmio. 

Le tappe che interessano a noi sono:

  • Il lancio dei servizi d’internet Banking nel 1997
  • La nascita del marchio Sella.it nel 2000

Ancora più interessante per quanto ci riguarda la crescente attenzione del gruppo Sella nei confronti del settore Fintech. 

Di seguito le tappe più importanti. 

Gruppo Sella e Fintech

Gruppo Sella e Fintech

Nel 2013 è nato Sellalab, un centro d’innovazione rivolto a tutto il mondo imprenditoriale(startup e aziende). 

L’obiettivo del centro è quello di supportare processi di open innovation e trasformazione digitale. 

Uno di tali processi ha portato nel 2015 al lancio di Hype, la prima soluzione di moneta elettronica “mobile only” in Italia(te ne ho parlato nell’articolo la carta Hype). 

Nel 2017 il gruppo Sella promuove a Milano la nascita del Fintech District

Ti elenco in breve le caratteristiche del polo:

  • nasce con l’obiettivo di diventare un punto di riferimento per tutto il Fintech italiano ovvero sviluppare l’industria finanziaria del futuro e la crescita delle imprese del settore. 
  • Riunisce startup, imprenditori, istituzioni finanziarie, investitori e università. 

A metà del 2017 il gruppo lancia la prima “open banking platform” in Italia tramite Api. 

Lo sviluppo della piattaforma ha:

  • aperto le infrastrutture tecnologiche e informative a imprese e startup 
  • anticipato la direttiva europea(PSD2) entrata in vigore nel gennaio del 2018

Nel 2018 il gruppo Sella effettua altre due importanti operazioni:

  1. Lancia Fabrik, un ecosistema finanziario aperto finalizzato ad abilitare e promuovere la collaborazione tra banche, imprese e Fintech per creare soluzioni innovative per i propri clienti finali. 
  2. Acquisisce tre società fintech:
    • Vipera Plc:capogruppo di un gruppo internazionale di società specializzate nella fornitura di soluzioni e servizi digitali mobile per il mercato finanziario e retail
    • Kubique Spa:società specializzata nella fornitura di piattaforme e soluzioni software per la gestione dei servizi di finanziamento della catena di distribuzione delle imprese
    • Smartika Spa:società che opera nel Peer to Peer Lending, attività di prestiti tra privati attraverso piattaforme online. 

L’ultima tappa da evidenziare nel percorso di evoluzione Fintech del gruppo Sella è il 2019. 

In quest anno vengono istituite due società:

  1. Hype Spa:società che offre Hype, un conto di moneta elettronica per una gestione del denaro innovativa, paperless e smartphone oriented 
  2. Centrico Spa:società che offre a banche e Fintech un open core banking collaudato. 

Come puoi giudicare dal suo percorso Gruppo Sella è estremamente attento alle dinamiche del mercato e riesce a stare al passo con i tempi. 

Andiamo a vedere ora le modalità di ottenimento  delle due carte conto. 

Hype Vs Postepay Evolution:come ottenere la carta 

come ottenere la carta Hype e Postepay

Iniziamo a vedere come ottenere la Postepay e poi passiamo alla carta Hype

L’unico modo per richiedere la Postepay(sia l’Evolution che altre tipologie) è recarsi presto un Ufficio Postale. 

I passaggi sono abbastanza semplici e il tempo impiegato per l’operazione dipende da due fattori:

  1. La lunghezza della fila:per abbreviarla utilizza la comoda funzione di prenotazione tramite app o recati all’ufficio postale più sperduto della tua zona(cercalo qui) 
  2. La sveltezza dell’operatore allo sportello:ad esempio quando ho richiesto la E-Postepay il dipendente che mi ha assistito non ne era a conoscenza e altre volte, non sapendo rispondere alle mie domande, mi hanno suggerito di andare sul sito o chiamare il numero verde. 

Ti elenco tutte le operazioni che dovrai fare così non dovrai temere niente e nessuno(o quasi). 

  1. Prepara carta d’identità e codice fiscale 
  2. Recati ad uno sportello 
  3. Compila il modulo che ti rilasciano 
  4. Ottieni una busta sigillata contenente la nuova carta e il codice pin

Consiglio spassionato sul pin tratto da esperienza person.. ehm di un amico:conserva il pin con attenzione maniacale in modo da poterlo consultare se te lo dimentichi. 

In caso di smarrimento infatti dovrai richiederne uno nuovo e nell’attesa di riceverlo ti verrà disabilitata la carta. 

Una situazione fastidiosa anche se con tutte le carte conto che ti ho illustrato avrai di sicuro alternative. 

Bene dopo aver visto come ottenere la Postepay Evolution e aver ricevuto la paternale puoi passare a vedere come ottenere carta Hype

Ottenere carta Hype 

La richiesta della carta Hype è molto più veloce e per farla ti saranno sufficienti documenti e smartphone. 

Per non farti mancare nulla potresti richiedere la carta Hype mentre sei in fila all’ufficio postale per ottenere la Postepay Evolution

Ecco i passaggi da seguire:

  1. Scaricati l’app di Hype o vai sul sito
  2. Compila il form con tutti i tuoi dati
  3. Allega le foto del documento di identità e della tessera sanitaria 
  4. Completa la procedura di verifica con un selfie e l’operatore
  5. Firma I contratti che ti verranno inviati

La procedura come vedi è molto lineare quindi non mi ci soffermerei più di tanto. 

Se hai difficoltà sai come contattarmi. 

Andiamo a vedere le procedure di ricarica. 

Hype Vs Postepay Evolution:procedure di ricarica 

Hype vs Postepay Evolution:procedure di ricarica

Entrambe le carte sono facilissime da ricaricare perché offrono diversi modi(più o meno comodi). 

Iniziamo da Postepay. 

Ricaricare Postepay 

Potrai ricaricarla attraverso 3 metodi principali:

  1. Da sportello:metodo non troppo comodo a meno che tu non debba andare all’ufficio postale anche per altro. 
  2. Dal conto Bancoposta attraverso l’app:metodo velocissimo e comodo che utilizzo spesso. La commissione per la ricarica è di un euro quindi ti consiglio di evitare di ricaricare piccoli importi con continuità. 
  3. In un punto SISAL:dovrai trovare una tabaccheria che offra il servizio. Ho usato questo metodo per Oval Pay la carta di Oval Money. 

Ricaricare Hype

Anche la carta Hype offre diverse modalità di ricarica. 

Ecco le più frequenti:

  1. Presso uno sportello bancomat:la banca deve essere aderente al circuito QuiMultibanca
  2. In una ricevitoria convenzionata con Banca 5
  3. All’interno di un punto SISAL
  4. Attraverso il collegamento di un’altra carta di credito o di debito:modalità comodissima perché fai tutto direttamente dal telefonino o dal pc

Esiste un altro metodo di ricarica valido per entrambe le parti ma non lo ritengo comodissimo. 

Sto parlando del bonifico. 

Se ti ricordi abbiamo detto che entrambe le carte sono provviste di IBAN quindi avrai la possibilità di ricevere soldi oltre che accreditare stipendio, pensione o chi più ne ha più ne metta. 

Con il bonifico abbiamo finito la panoramica sulle modalità di ricarica e possiamo passare al prossimo argomento:le tecnologie alla base delle due carte. 

Hype Vs Postepay Evolution:tecnologie

tecnologie postepay e hype

Fino ad adesso abbiamo visto solo alcune funzioni di Postepay e Hype. 

In questo paragrafo vedremo le tecnologie che ne rendono l’utilizzo ancora più allettante e forniscono a noi consumatori ulteriori motivi per aderire alla rivoluzione cashless . 

Ti farò solo una breve panoramica e magari entrerò nel dettaglio nei prossimi post(iscriviti alla newsletter per ricevere aggiornamenti). 

Tecnologia Contactless 

La più importante tecnologia, utilizzata da entrambe le carte, è quella contactless.

Ti permette di pagare importi sotto una certa soglia solo appoggiando la carta sul lettore. 

Funzione utilissima per velocizzare le operazioni più comuni come una consumazione al bar, l’acquisto di oggetti a basso costo o l’acquisto di biglietti per treno e metro. 

Con la carta Postepay Evolution puoi ad esempio passare ai tornelli della metro di Roma accostandola al lettore NFC. 

Comodo vero? 

Cashback

Il cashback ti permette di riottenere una piccola percentuale di quello che hai speso. 

Ad esempio se hai diritto ad un cashback dell’1% riavrai indietro un euro se spendi 100 euro, un euro e quarantacinque se ne spendi 145 e così via. 

Non tutte le carte lo concedono ed ognuna ha le proprie regole. 

La Postepay Evolution fa parte del programma Scontiposte e ti consente di beneficiare del cashback solo in alcuni negozi convenzionati. 

Io lo utilizzo molto con i benzinai Eni ma ci sono anche negozi di abbigliamento, ristoranti ed altre categorie merceologiche. 

Per vedere la lista completa vai sul sito di Poste Italiane

Googlepay e Apple Pay

Entrambe le carte concedono la possibilità di utilizzare i due sistemi di pagamento di Apple e Google. 

Google Play potrà essere utilizzato sui dispositivi Android abilitati alla tecnologia NFC e con un sistema operativo pari o superiore al 4.4.2. 

Se hai uno smartphone acquistato negli ultimi 5 o 6 anni dovresti andare alla grande!! 

Per quanto riguarda l’implementazione di Apple Pay ti rimando al sito ufficiale perché non sono un grande utilizzatore della mela. 

Il funzionamento di entrambi i sistemi di pagamento è uguale:potrai collegare tutte le carte di credito o di debito che hai e pagare con il tuo telefonino. 

Per importi inferiori a 25 euro potrai beneficiare della funzione contactless:avvicini lo schermo del cellulare ad un lettore ottico e ti verrà scalato l’importo necessario. 

Tutto chiaro? 

Qualora non lo fosse scrivimi nei commenti ed appena ho un attimo libero ti rispondo. 

Criptovalute 

Se vuoi acquistare e gestire bitcoin o altre criptovalute solo una carta potrà fare al caso tuo. 

Se hai letto con attenzione l’articolo saprai anche dirmi quale. 

La carta conto di cui stiamo parlando è………… (rullo di tamburi)…………….. (altro rullo di tamburi)… 

.. Postepay Evolution non è quindi? 

Complimenti hai indovinato:la carta prepagata Hype

Grazie ad una partnership con Conio, una fintech italiana, la carta di banca Sella ti permetterà di acquistare e conservare bitcoin. 

Non ho ancora mai provato il loro servizio e mi riserverò di descrivertelo in un prossimo post. 

Avviamoci alle conclusioni.. 

Conclusioni Hype Vs Postepay Evolution

Hype vs Postepay

Ti faccio un breve riepilogo di quello che abbiamo visto. 

Lo scopo principale dell’articolo era effettuare una comparazione tra la Postepay Evolution e la carta Hype di Banca Sella.

A tal proposito abbiamo analizzato le due carte conto sotto diversi aspetti:

  1. l’emittente
  2. le modalità di ottenimento
  3. le procedure di ricarica
  4. le tecnologie 

Tu hai già provato una delle due carte? Cosa ne pensi?

Fammelo sapere nei commenti.

Gaetano Matarese
Latest posts by Gaetano Matarese (see all)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui